Prodotti Esotici di Qualità Certificata

Teniamo particolarmente sottolineare come la qualità dei nostri prodotti esotici e biologici siano certificati e confermati da enti competenti italiani ed europei. Ecco tutte le risposte che stavi cercando.

Per tutti i prodotti esotici, così come per tutti i prodotti agricoli prodotti e commercializzati esistono ormai linee guida a livello mondiale (codex alimentarius FAO) che ne disciplinano il commercio.

Il prodotto è coltivato rispettando i limiti di legge sui trattamenti come da regolamento 396/2005 che armonizza a livello europeo i limiti massimi consentiti per qualsiasi prodotto agricolo in ingresso nella comunità europea. Non possono essere utilizzati trattamenti non ammessi quindi nella comunità europea.

Sul prodotto vengono effettuate analisi multiresiduali per verificare la salubrità del prodotto. Le analisi vengono effettuate in primis dai nostri produttori, di conseguenza, a campione pure dai nostri fornitori in laboratorio certificato per verificare la presenza o meno di principi attivi. Il piano di analisi è sviluppato annualmente in base alle criticità del prodotto, in base all’origine, alla frequenza di approvvigionamento e in base anche ad eventuali allerte europee.

Per effettuare l’importazione qualsiasi merce deve essere accompagnata da certificati fitosanitari che attestino la salubrità del prodotto e l’assenza di eventuali patologie che possano compromettere la qualità del prodotto (presenza di funghi, insetti o altri parassiti). 

Nel caso di merci extra UE anche la dogana effettua analisi a campione per attestare la salubrità del prodotto. Solamente in caso di esito regolare la merce viene sbloccata e quindi successivamente venduta. Oltre a tutti questi campioni, i nostri fornitori effettuano personalmente un lavoro di supervisione e verifica del quaderno di campo dei nostri fornitori. Viene richiesta con largo anticipo la lista dei trattamenti effettuati per ogni coltura e viene verificato scrupolosamente che i fitofarmaci siano ammessi anche nella comunità europea.

Prodotti Biologici di Qualità Certificata

La coltivazione, preparazione, importazione e vendita dei prodotti biologici in Italia è disciplinata dai regolamenti CE 834/07 ed 889/08. Questi regolamenti hanno lo scopo di garantire al consumatore, fra l'altro, un prodotto ottenuto senza l'utilizzo di sostanze chimiche di sintesi e senza l'impiego di Organismi Geneticamente Modificati (O.G.M.) ed è valido in tutti i paesi che fanno parte dell'Unione Europea in cui ne hanno libera circolazione. 

Il controllo e la certificazione degli operatori che applicano le norme previste dai Regolamenti Comunitari sono demandate dall'autorità competente (per l'Italia il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali) a Organismi di Controllo legalmente riconosciuti a cui tutti gli operatori (produttori e commercializzatori) che intervengono lungo la filiera (dalla produzione alla vendita) devono assoggettarsi per essere controllati e certificati. 

Quando un produttore agricolo o altro operatore decide di iniziare a produrre con metodo biologico deve presentare all'autorità competente (Regioni e Provincie autonome) e ad uno dei tredici Organismi di Controllo una notifica di inizio attività (su apposito modulo) che rappresenta il biglietto di ingresso nel mondo del biologico. Con la notifica l'operatore si impegna a rispettare le norme tecniche e gli adempimenti previsti dai Regolamenti CE 834/07 ed 889/08 e ad accettare i controlli previsti dall'Organismo di Controllo. 

La certificazione biologica CCPB di conformità rilasciata a FruttaWeb

CCPB è un organismo di certificazione e controllo dei prodotti agroalimentari, ottenuti nel settore della produzione biologica e in quella eco-compatibile e eco-sostenibile. Per la commercializzazione di prodotti biologici, FruttaWeb è in possesso di tale certificazione, che ne attesta l'etica, trasparenza e la tracciabilità nella vendita. Per vedere la certificazione biologica rilasciata da CCPB a FruttaWeb, clicca il pulsante qui sotto.